Tecnologie per la rimozione dei microinquinanti

Nelle pagine seguenti vengono descritte le tecnologie prese in considerazione per la rimozione dei microinquinanti dalle acque di scarico comunali. Allo stato attuale delle conoscenze, i due procedimenti pronti per essere implementati su scala industriale sono in particolare l’ozonizzazione e il trattamento con carbone attivo in polvere. Il ferrato ha un suo potenziale, ma non è ancora stato valutato in via definitiva poiché sono necessarie ulteriori indagini. I POA e le membrane dense non sono tecnologie propriamente idonee alla depurazione delle acque di scarico comunali, ma vengono comunque brevemente presentate. Ulteriori informazioni su tutte le tecnologie sono contenute nel rapporto di sintesi.

Carbone attivo - Grazie alla struttura porosa e alla vasta superficie, il carbone attivo è in grado di legare un gran numero di microinquinanti e rimuoverli dalle acque di scarico. Negli IDA comunali è possibile impiegare il carbone attivo in polvere oppure in granuli.

Ozono - L’ozono, gas reattivo, induce un’ossidazione parziale delle sostanze presenti nell’acqua, trasformandole in prodotti meno complessi, i quali diventano in gran parte biodisponibili e possono essere degradati in una fase biologica a valle (per es. filtri a sabbia).

Ferrato - Il ferrato è l’ossido di ferro +VI. Poiché è instabile in soluzione acquosa, reagisce con altre sostanze in acqua (ossidazione parziale dei microinquinanti), riducendosi a Fe(III). Di conseguenza, nella depurazione delle acque di scarico, agisce contemporaneamente come precipitante.

POA - POA sta per "Processi di Ossidazione Avanzata" (in inglese: Advanced Oxidation Processes o AOP). Questi processi si basano sull’effetto ossidante del radicale idrossile (OH). A causa della loro elevata reattività, devono essere prodotti in situ, secondo i vari metodi disponibili (per es. UV-H2O2, O3-H2O2, TiO2-UV, ecc.). Le conoscenze accumulate fin qui in materia di acque di scarico comunali si fondano su prove di laboratorio e piccoli impianti pilota.

Membrane dense - Per membrane dense, si intendono la nanofiltrazione e l’osmosi inversa. Vengono impiegate sugli impianti di trattamento delle acque di scarico, in cui le acque depurate sono trattate successivamente per essere trasformate in acqua potabile.

xeiro ag